Tutoraggio e Supervisione

“Dai a ogni giornata la possibilità di essere la più bella della tua vita”

TUTORAGGIO

Con il termine tutoraggio si identificano tutti quegli interventi educativi e di supporto alla persona, realizzati in vari ambiti: scuola, lavoro, apprendimento a distanza, ecc…per supportare la persona stessa nell’individuare la strategia corretta che le permetterà di apportare un cambiamento a situazioni ritenute critiche: compito del Tutor è sostenere la persona nell’ambito di nuove realtà di apprendimento.

Tutoraggio scolastico: il Tutor svolgerà attività volte al potenziale del singolo e della classe al fine si sviluppare un ambiente sano per la collettività, lavorerà sulle Soft Skills del gruppo e interverrà per la parte di didattica, favorendo l’apprendimento attraverso metodi di studio basati su mappe concettuali.

La metafora che puoi utilizzare è quella del ponte, il ruolo del Tutor è proprio quello, essere “ponte” tra l’alunno e il docente.

SUPERVISIONE

La supervisione ha come obiettivo il far riflettere il team sulle proprie azioni e sulle modalità con cui vengono affrontate le criticità e le difficoltà sul posto di lavoro: ente, azienda, servizi socio-assistenziali e educativi.

Durante gli incontri si ha l’opportunità di riflettere insieme sull’efficacia del proprio agire, sugli strumenti e sulle metodologie utilizzate, promuovendo il consolidamento della politica della qualità di riferimento; in questo modo si può monitorare (non controllare!) e migliorare la qualità del lavoro.

Compito del supervisore non è giudicare ma portare una “visione altra” della situazione che operatori e coordinatori vivono tutti i giorni nella loro quotidianità, è far indossare un nuovo paio di lenti colorate, è dare una nuova lettura di un fatto accaduto.

Ciò è possibile perchè il supervisore non è coinvolto nelle dinamiche relazionale del team e non ha legami affettivi, non è dunque coinvolto emotivamente nè con i colleghi nè con l’utenza, ciò gli permette di avere una visione più oggettiva della realtà.

Ricordati che tutti abbiamo in noi i semi dell’eccellenza: devi imparare a farli crescere allenando il cervello.
Impara a conoscere cosa ti rende felice nella vita attuale, cosa vorresti migliorare e quali sono gli obiettivi che vuoi raggiungere!

Se vuoi posso aiutarti a raggiungere tutto questo!